Home VARIE Installazione climatizzatori plurimarche

Installazione climatizzatori plurimarche

68
Installazione climatizzatori plurimarche

Per l’ Installazione climatizzatori plurimarche dobbiamo tener conto delle varie  silenziosità  Grazie all’introduzione di un ventilatore “near  silent”

Rumorosità quasi nulla e alla realizzazione di un design che minimizza la resistenza del flusso d’aria, è stato possibile ottenere un funzionamento con livelli di rumore
eccezionalmente bassi.   Chiusura con auto-flap  Sfiorando semplicemente il tasto OFF, l’uscita dell’aria viene chiusa dall’aletta di funzionamento.

Tale aletta funge anche da deflettore durante l’operazione di regolazione dell’angolo del flusso d’aria, operando insieme all’ “Auto Angle” per contribuire ad assicurare un piacevole flusso d’aria. Guida per l’installazione della piastra posteriore Per risparmiare tempo e fatica, la guida per l’installazione della piastra posteriore fornisce chiare indicazioni sulle posizioni di installazione.

La commutazione automatica raffreddamento/riscaldamento garantisce maggiore comfort. Il sistema di deumidificazione computerizzato assicura il massimo effetto di deumidificazione per un ottimo comfort. Comando a microprocessore con display a cristalli liquidi Il monitor a cristalli liquidi del comando a distanza funziona con un semplice tocco. Una volta impostata la temperatura desiderata, l’unità sceglie automaticamente la funzione di raffreddamento o di riscaldamento – a seconda della temperatura ambiente – assicurando il massimo comfort per tutto l’anno. Il sistema di controllo intelligente è progettato per soddisfare qualsiasi esigenza.

Il microprocessore individua immediatamente eventuali  guasti e ne indica la posizione tramite la funzione autodiagnostica. l condizionatore a parete è il sistema d’aria condizionata classico e maggiormente diffuso. È agganciato alla parte superiore della parete di un’abitazione ed è anche conosciuto come split. 

L’aria condizionata a parete è formata da un’unità interna e una esterna ed è un’ottima soluzione per rinfrescare gli ambienti piccoli, senza consumare troppo. Uno dei vantaggi del condizionatore a parete è, senza dubbio, l’omogeneità di raffreddamento dell’ambiente. È bene considerare anche che, di solito, i costi di installazione di un sistema di aria condizionata a parete possono essere maggiori rispetto a un sistema a consolle. 

l condizionatore canalizzabile è una tipologia indicata in ambienti di ampie metrature, con il vantaggio di rendere omogenea la trasmissione di aria.  È un sistema composto da una o più unità esterne che generano aria fredda che fuoriesce dalle apposite griglie posizionate in diversi punti della casa  .È bene precisare che, l’aria condizionata canalizzata è un sistema che richiede l’installazione di un controsoffitto per rendere agevole il passaggio dei tubi.

Si differenzia dal classico sistema a parete, per la mancanza di split e la scelta non è solo legata ad una questione estetica. Infatti, il condizionatore canalizzabile è meno ingombrante, meno rumoroso e ideale per gli ambienti grandi. Rispetto al sistema classico c’è da considerare la manutenzione più onerosa e dei consumi d’energia maggiori.   Il sistema di aria condizionata a pavimento è, di solito, una soluzione che viene considerata negli ambienti piccoli.

Così come il condizionatore tradizionale, anche il condizionatore a pavimento possiede un’unità esterna, mentre, per la parte interna, vengono installati dei tubi sotto il pavimento contenenti un liquido che, raffreddandosi, rinfresca l’ambiente. La potenza del condizionatore a pavimento è legata alle dimensioni dell’abitazione.

Di solito, per una casa di 40/50 mq si predilige una soluzione di 12000Btu. Il maggior vantaggio dell’aria condizionata a pavimento è la costanza di diffusione del fresco, senza la percezione di fastidiose correnti d’aria fredda.