Home BOVISA - AFFORI Milano: il Reinventing Cities valorizzerà le zone periferiche della città

Milano: il Reinventing Cities valorizzerà le zone periferiche della città

50
0

Trasformare luoghi abbandonati o dismessi realizzando edifici che rispettano la sostenibilità ambientale. E’ questo l’obiettivo principale dei progetti facenti parte del programma “Reinventing Cities” che andranno a valorizzare le aree periferiche di Milano.

Il capoluogo lombardo partecipa al bando internazionale promosso da C40 proponendo sette aree cittadine della periferia: scalo ferroviario di Lambrate, il nodo di interscambio Bovisa, piazzale Loreto, la zona di Via Monti Sabini, area ex Macello, Crescenzago, palazzine Liberty ubicate in Via Molise.

Il bando prevede interventi di riqualificazione territoriale per rendere più elevata la qualità ambientale delle periferie milanesi. L’assessore ad Urbanistica, Verde e Agricoltura, Pierfrancesco Maran, all’indomani della presentazione del bando ha dichiarato: “Con questi progetti stimiamo di arrivare ad avere circa 1.600 alloggi nuovi alloggi in edilizia residenziale sociale e circa 120 in edilizia popolare, da destinare a giovani famiglie, studenti e persone in difficoltà”.“

Il bando è rivolto a imprenditori, progettisti, sviluppatori, architetti, ambientalisti, start-up, associazioni, artisti e innovatori che abbiano idee e proposte per promuovere uno sviluppo sostenibile.

I progetti possono essere presentati fino al prossimo 4 Maggio 2020. Per maggiori info circa i requisiti e le modalità di presentazione delle domande consultare il sito www.c40reinventingcities.org. La procedura di selezione prevede due fasi distinte.