Home PORTA VENEZIA Milano: al via un hub di quartiere per combattere lo spreco alimentare

Milano: al via un hub di quartiere per combattere lo spreco alimentare

47
0

In Italia lo spreco del cibo ammonta a circa 15 miliardi, ossia l’1% del Pil. Le aziende del territorio possono fare tanto per combattere tale spreco e nel contempo fare del bene a chi ne ha bisogno.

Le eccedenze alimentari rappresentano un problema, e come tale vanno recuperate e destinate a chi ne ha bisogno. Nasce proprio con tale obiettivo il nuovo hub che sorgerà a breve nella periferia est di Milano (quella che comprende i quartieri di Buenos Aires, Porta Venezia, Lambrate, Piola).

Al progetto contro lo spreco alimentare collaborano il Comune di Milano, Banco Alimentare, Assolombarda e Politecnico.

Il centro di raccolta si riferisce ai Municipi 8 e 9 di Milano e ha coinvolto le mense di grandi aziende come Pellegrini e Pirelli e i supermercati Carrefour, Coop e Lidl. Da quando l’hub è in funzione sono stati recuperati circa 308 mila euro di cibo. I viveri sono stati distribuiti a circa 1300 famiglie bisognose.

Nel secondo hub che a breve sorgerà a Milano confluiranno altre imprese che hanno aderito all’iniziativa.

A tal proposito la vicesindaca di Milano, Anna Scavuzzo, ha dichiarato: “Anche per la food policy ci deve essere una strategia politica“. Inoltre è auspicabile che si realizzi un’efficace sinergia fra Comuni della Città metropolitana.