Home CRONACA Spacciavano in una casa popolare, presi a Milano

Spacciavano in una casa popolare, presi a Milano

55
0

Giovedì sera, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino italiano per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e indagato in stato di libertà un altro cittadino italiano.

L’attività di indagine, condotta dai poliziotti del Commissariato “Città Studi” ha avuto origine a Milano in viale Forlanini, dove è stato individuato un appartamento facente parte di un caseggiato di edilizia popolare  utilizzato come punto di ritrovo di persone dedite all’assunzione e al traffico di sostanze stupefacenti.

Dopo una serie di pedinamenti e appostamenti gli agenti del Commissariato Città Studi hanno controllato due uomini che uscivano da un appartamento di un caseggiato popolare con fare sospetto. I poliziotti hanno identificato i due uomini, entrambi cittadini italiani, un 49enne un 20enne, i quali sono stati trovati in possesso sostanze stupefacenti. In particolare il 49enne ha consegnato agli agenti una bustina in cellophane contenente cocaina mentre il 20enne è stato trovato in possesso di 0,5 gr. di hashish e 300 euro.

All’esito di perquisizione domiciliare effettuata all’interno dell’appartamento dal quale gli stessi erano stati notati uscire, i poliziotti hanno rinvenuto ulteriori 0.22 gr. e  3.9 gr. di cocaina, un bilancino di precisione e diversi telefoni di dubbia provenienza e vari documenti intestati ad altre persone pluripregiudicate.

Pertanto, entrambi sono stati indagati per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, il più anziano in stato di arresto mentre il secondo in stato di libertà in quanto privo di precedenti.