Home CRONACA Milano, caccia alle mascherine per coronavirus nelle farmacie

Milano, caccia alle mascherine per coronavirus nelle farmacie

72
0
Foto Cecilia Fabiano/LaPresse 31 gennaio 2020 Roma (Italia) Cronaca Coronavirus blocco del traffico aereo da e per la Cina Nella foto : Passeggeri e personale in transito all’ereoporto di Fiumicino con mascherine sanitarie Photo Cecilia Fabiano/LaPresse January 31 , 2020 Rome (Italy) News Flight suspended from and to China In the pic : passengers and staff in transit in Fiumicino airport wearing sanitary masks

In diverse farmacie milanesi le mascherine sono andate a ruba. Nelle ultime ore, con l’emergenza sanitaria scattata in Lombardia e in Veneto per il Coronavirus, le farmacie sono state prese d’assalto per la richiesta di mascherine, quelle vendute in confezioni singole.

Le uniche mascherine che si trovano facilmente nelle farmacie di Milano sono quelle in confezione da 100, il cui costo è di 100 euro a scatola. La psicosi collettiva da coronavirus si è già abbastanza diffusa in tutto il territorio di Milano e dintorni. Ma conviene farsi qualche domanda, tipo: serve davvero indossare le mascherine a scopo preventivo?

Qualcuno (a giusta ragione) dubita sull’efficacia delle mascherine al di fuori degli ambienti sanitari, dove è giusto che gli operatori la indossino costantemente.

La motivazione è che le mascherine non sono del tutto sigillate, ai lati vi sono piccoli spazi per lasciare entrare l’aria. Per prevenire il contagio, è più efficace lavarsi accuratamente le mani e non avvicinarsi a persone malate o che presentano sintomi influenzali come la tosse. Piuttosto, le mascherine si rivelano utili per chi ha già un virus in atto e non vuole trasmetterlo agli altri.

La maschera chirurgica è invece consigliata a chi di recente ha soggiornato in alcune aree a rischio, a scopo precauzionale.