Home ATTUALITA’ VicenzaOro September, al via oggi il business del comparto orafo-gioielliero

VicenzaOro September, al via oggi il business del comparto orafo-gioielliero

7
0

E’ partita oggi l’edizione 2021 di VicenzaOro September, la rassegna internazionale del settore orafo gioielliero organizzata da IEG, Italian Exhibition Graloup nel quartiere fieristico di Vicenza. Un evento di elite che torna in presenza dal 10 al 14 settembre con centinaia di espositori e compratori in arrivo dall’Europa e dal Middle East, con top buyers russi e americani, per un’edizione che coinvolge la filiera completa degli operatori che sentono forte il bisogno di un contatto fisico.

Oltre 800 aziende presenti, un terzo provenienti dall’estero. Un’edizione all’insegna della ripartenza. I dati che arrivano dal mercato sono incoraggianti: l’export italiano in crescita del 2,8% nei primi 5 mesi del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2019, e la previsione di un rimbalzo del fatturato 2021 pari a +19,8%. La rassegna resterà aperta per cinque giorni, sino al tardo pomeriggio di martedì 14 settembre.

Un evento tanto atteso, dove tutti gli appassionati del mondo orafo avranno la possibilità di entrare in contatto con profondi conoscitori di un mercato che non si è mai fermato, e che “ha saputo innovare per rispondere ai cambiamenti in atto e le fiere ad esso collegate hanno dimostrato flessibilità e capacità di visione, scegliendo di ripartire in maniera sinergica”, ha affermato il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio, nel suo messaggio di saluto rivolto alle imprese del settore e agli organizzatori della manifestazione.

Tra gli espositori i grandi brand della gioielleria, da Damiani a Roberto Coin, da Fope a Crivelli e Fabergé, ma anche i leader nel campo dei macchinari, che tornano insieme a T.Gold, il salone internazionale per le tecnologie avanzate per i processi di progettazione e realizzazione del gioiello, e i più importanti rappresentanti del mondo dell’orologeria, che porteranno i propri pezzi più esclusivi a VO Vintage, evento dell’orologeria e gioielleria vintage di pregio, che parte domani, 11 settembre, per concludersi lunedì 13 settembre.

Non mancherà inoltre,  GEM24K, il marketplace italiano dedicato alle aziende e agli esperti del settore orafo e orologiero, un luogo di preziosi dove è possibile trovare offerte da un numero considerevole di rivenditori e non solo. Un vero e proprio network che offre la possibilità a tutti gli amanti del settore, di confrontarsi, scambiare opinioni e consigli con l’obiettivo di mettere in contatto le persone interessate, sia per lavoro che per hobby, al mondo della gioielleria condividendo il piacere del bello e del lusso con gli stessi ideatori.

Alla cerimonia inaugurale della manifestazione, intanto, sono intervenuti Lorenzo Cagnoni, presidente Italian Exhibition Group, Francesco Rucco, sindaco di Vicenza, Carlo Maria Ferro, presidente di Agenzia ICE, Cristina Franco, vicepresidente della Provincia di Vicenza, Claudia Piaserico, presidente Federorafi, Roberto Marcato, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Veneto.

“Abbiamo lavorato molto per far ripartire la fiera dell’Oro – ha spiegato il sindaco di Vicenza Francesco Rucco – che prende il via oggi più forte che mai grazie ad una collaborazione tra Ieg e Comune di Vicenza. Ad accompagnare questo importante momento ci sarà anche ViOff, il fuorifiera, durante il quale i buyers italiani e stranieri diventeranno protagonisti. Ed ecco che Vicenza si conferma città a vocazione imprenditoriale e turistica”.

“Dopo molti mesi difficili – prosegue il sindaco – stiamo uscendo da un periodo buio, con segnali di ripartenza importanti. Il Veneto e Vicenza in particolare stanno dimostrando una forza incredibile e il prodotto interno lordo di questa Regione lo dimostrerà a fine anno. ViOff sarà anche un traino turistico per una città che si candida ad essere Capitale della Cultura 2024. Questa è una terra di invenzione, lavoro, curiosità e determinazione: siamo pronti alle sfide del futuro. Vicenza è una città che sta cambiando: stiamo parlando di grandi progetti nel nostro territorio, non ultimo il progetto definitivo dell’alta velocità-alta capacità che vedrà addirittura una stazione con fermata in fiera, un’opera tecnologica avanzata per migliorare qualità di vita dei nostri cittadini e delle nostre imprese”.

Per maggiori informazioni: Gem24k