Home EVENTI & CULTURA Locali aperti fino a tardi ma bottiglie e alcol “vietati” in centro:...

Locali aperti fino a tardi ma bottiglie e alcol “vietati” in centro: le regole della movida

61

Movida e sicurezza. A Vimercate l’amministrazione comunale ha deciso di intervenire con due provvedimenti per garantire il decoro e contrastare l’abuso di sostanze alcoliche soprattutto da parte di giovanissimi in centro e, contemporaneamente, tutelare le attività commerciali.

“La movida è una risorsa per ogni città, sia come valore sociale prima ancora che economico. Un valore che come tale deve essere vissuto senza subire distorsioni di deriva sociale ed è questo l’obiettivo dell’Amministrazione comunale che punta a far convivere la vitalità del centro e delle frazioni con sicurezza, decoro e qualità della vita dei residenti” spiegano dal municipio. Ecco le novità.

Ora più lunghi per i locali della movida

Il sindaco ha firmato una ordinanza che riguarda la possibilità per i gestori dei locali di ampliare fino alla una e trenta nei giorni di venerdì e sabato le attività con tavolini e sedie all’esterno delle proprie strutture (dehors) nel resto dei giorni, dalla domenica al giovedì il termine delle attività rimane come già stabilito entro mezzanotte.

Alcol e bottiglie vietate in centro

Un’altra ordinanza invece impone delle misure per limitare l’abuso di bevande alcoliche. Nelle aree del centro di Vimercate e di Oreno dal 6 luglio fino al 15 settembre 2022 dalle ore 22 alle ore 7 del giorno successivo è vietata la vendita per asporto in bottiglie e in contenitori di vetro sia delle bevande non alcoliche che di bevande alcoliche. Permessa la vendita solo in contenitori biodegradabili (in via preferenziale), di plastica o materiale assimilabile. Sempre nella stessa ordinanza viene indicato che nelle stesse date dalle due è vietata la vendita, anche mediante distributori automatici, e la somministrazione, di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione.

Quali sono le vie coinvolte

La zona nelle quali entra in vigore l’ordinanza riguarda per Vimercate l’area compresa tra via Bergamo, via Fornasino, via Burago, via Terraggio Pace, via Marsala, via Garibaldi, via Mazzini tratto compreso tra via Garibaldi e via Pinamonte, via Pinamonte sino all’intersezione con via Ponti, via Ponti, via Ospedale, via Crocefisso dall’intersezione con via Ronchi sino all’intersezione con via Damiano Chiesa, via Damiano Chiesa, via Brianza sino all’intersezione con via Milano, via Milano sino all’intersezione con via Bergamo.

A Oreno all’interno del perimetro delimitato da via Vallicella, dall’intersezione con via Fermi sino all’intersezione con via Isonzo, via Isonzo, via Madonna sino all’intersezione con via Santa Caterina, Via Santa Caterina sino all’intersezione con via Scotti, via Scotti, via Piave sino all’intersezione con via Borromeo, via Borromeo, via Fermi.

Fonte: MonzaToday

Articolo precedenteNotte Bianca e street food a Nova Milanese
Articolo successivoChi sono i milanesi che girano con annaffiatoi e taniche