Home CRONACA La ragazza truffata di 200mila euro in criptovalute (mentre è in vacanza)

La ragazza truffata di 200mila euro in criptovalute (mentre è in vacanza)

27

Agli agenti ha spiegato di non aver capito cosa sia successo. Ha fornito qualche punto fermo, calendario alla mano, e l’unica certezza: quei soldi spariti nel nulla. Una ragazza di 28 anni, una giovane ucraina residente a Milano, ha denunciato alla polizia di essere stata truffata e di aver “perso” 200mila euro in criptovalute.

Stando a quanto lei stessa ha ricostruito con gli investigatori, lo scorso 24 agosto – mentre si trovava in vacanza a Porto Cervo – sarebbe stata contattata sui social da un uomo che le avrebbe proposto di “acquistare” le sue cripto in cambio di denaro “reale”. Dopo qualche messaggio, ma nessuno scambio effettivo di denaro, il 7 settembre la vittima si sarebbe accorta che il suo portafogli virtuale era praticamente vuoto, con i 200mila euro scomparsi.

Mercoledì, una volta tornata in città, la giovane ha raggiunto via Fatebenefratelli e ha formalizzato la denuncia. Ai poliziotti il compito di ricostruire con precisione l’accaduto e cercare di dare un nome e un volto al truffatore.

Fonte: MilanoToday 

Articolo precedenteVolo di linea Milano-Palermo perde i contatti radio, rintracciato da due caccia
Articolo successivoProgetti inaccessibili e date incerte: buio a San Siro sul dibattito pubblico