Home VARIE Rottamare uno scooter 

Rottamare uno scooter 

59

Sono centinaia e centinaia di migliaia di persone che nel nostro paese hanno uno scooter che è un mezzo molto comodo soprattutto per spostarsi in città o meglio soprattutto nelle grandi città dove c’è molto traffico e dove quando si ha una macchina trovare un parcheggio impossibile, e se si decide di optare per i mezzi pubblici spesso bisogna pregare perché i disservizi sono all’ordine del giorno.

E anzi ci sono persone che ne hanno da moltissimi anni e quindi quando poi si ritrovano a doversi informare sulla possibilità di rottamare uno scooter certo non fanno salti di gioia pur comprendendo che in certe situazioni non se ne può fare a meno.

Intanto perché quando abbiamo in casa uno scooter fuori uso o che comunque è troppo vecchio per poter circolare con lo stesso perché rischieremmo di rimanere in panne, comunque stiamo occupando dello spazio prezioso o in un garage che è uno spazio che potremo sfruttare in altri modi.

O se un non lo abbiamo comunque stiano rubando un parcheggio a qualcuno al quale può essere più utile di noi, e comunque dobbiamo considerare che uno scooter fuori uso può contenere sostanze pericolose per l’ambiente, e parliamo di olio esausto, batteria al litio che vanno smaltite correttamente per evitare di provocare danni all’ambiente.

Questo significa poi praticamente andare a cercare i centri di demolizione autorizzati che sono iscritti all’albo dei gestori ambientali e che si occuperanno loro delle varie fasi di tutto il processo di smaltimento dando una garanzia che verrà effettuato tutto in maniera sicura e che i materiali che possono essere recuperabili saranno riciclati o se non lo saranno smaltiti correttamente nelle discariche autorizzate come rifiuti pericolosi.

In genere tra l’altro queste realtà offrono anche il ritiro a domicilio presso il proprietario o un altro punto disegnato così che non dobbiamo portare lo scooter non funzionante da soli, e risparmiando tempo e soprattutto risparmiando fatica. 

Rottamare uno scooter quando non è più utilizzabile ha solo dei vantaggi

Per quanto riguarda gli altri vantaggi che riguardano la rottamazione dello scooter, teniamo presente che la stessa comporta anche la cancellazione del veicolo dal Pubblico Registro Automobilistico e anche dal sistema assicurativo, cancellazione che deve avvenire entro 30 giorni dalla stessa rottamazione.

 Mentre per quanto riguarda il processo di rottamazione i materiali vengono separati per il riciclo, e ad esempio le parti in metallo potranno essere fuse e riutilizzate per produrre nuovi prodotti.

Così come bisognerà stare molto attenti anche alle batterie al litio che dovranno essere smaltite in modo sicuro perché hanno delle sostanze nocive che danneggerebbero l’ambiente, se fossimo noi per esempio a smaltire non conoscendo le regole.

L’importante da parte nostra sarà trovare un centro di rottamazione autorizzato che sia affidabile e che ci garantisce per il processo venga eseguito correttamente con tutti i documenti necessari da compilare, e alla fine del processo riceveremo un certificato di rottamazione che ci esonera da qualsiasi responsabilità sia penale, civile, che amministrativa rispetto al nostro vecchio scooter.