Home ATTUALITA’ A Milano ci sarà una (grande) manifestazione per chiedere l’approvazione del Ddl...

A Milano ci sarà una (grande) manifestazione per chiedere l’approvazione del Ddl Zan

57
0

Milano scende in piazza per il Ddl Zan. Sabato 8 maggio, infatti, in città si terrà una manifestazione organizzata dai “Sentinelli” per chiedere l’approvazione del disegno di legge contro l’omolesbobitransfobia, la misoginia e l’abilismo.

Il motto della mobilitazione è chiaro, chiarissimo: “Il tempo è scaduto”. “Approvato alla Camera il 4 novembre, il disegno di legge è fermo da mesi in Senato, ostaggio di un ostruzionismo insopportabile. A più di 25 anni dalla prima proposta di legge, mentre continuano aggressioni e violenze, qualcuno cerca ancora di negare la realtà. Abbiamo già detto e ridetto tutto, spiegato e rispiegato. Non serve un lungo manifesto politico, bastano due parole: tempo scaduto”, hanno spiegato “I sentinelli”.

La manifestazione doveva tenersi in piazza Scala, ma con ogni probabilità il luogo sarà cambiato perché l’affluenza prevista è decisamente massiccia, anche dopo l’attenzione sul tema attirata dai vari interventi del rapper Fedez, tra cui l’ultimo sul palco del concerto del Primo maggio. È verosimile che l’evento si terrà tra piazza Duomo, Duca d’Aosta o l’Arco della Pace.

In piazza è prevista la presenza del papà della legge, il deputato del Pd Alessandro Zan, e del sindaco di Milano, Beppe Sala. Presenti anche personalità del mondo dello spettacolo, che nelle ultime ore stanno inviando ai “Sentinelli” i loro video di adesione. L’ultimo arrivato, in ordine di tempo, porta la firma di Loredana Bertè.

Fonte: MilanoToday