Home ATTUALITA’ Green pass falsi violando sistema regione Lombardia

Green pass falsi violando sistema regione Lombardia

215
Green pass falsi violando sistema regione Lombardia

Violavano il sistema della Regione e riuscivano a ottenere green pass falsi che poi vendevano a persone non vaccinate e sprovviste del risultato dei tamponi. In totale sono più di 120 le persone ad aver acquistato le certificazioni verdi ottenute illegalmente aggirando i presidi di sicurezza informatica dei sistemi sanitari di Lombardia, ma anche Campania, Lazio, Puglia, Calabria e Veneto.

A scoprire le intrusioni illegali operate da un sistema criminale e finalizzate al commercio di green pass finti sono state le indagini condotte dalla procura di Napoli, che hanno portato la polizia postale a effettuare perquisizioni in tutta Italia. In base a quanto emerso, le certificazioni verdi false venivano create sfruttando i canali di accesso disponili nelle farmacie (quelli per generare green pass dopo aver inserito codici dei tamponi e dei vaccini effettuati).

Gli autori delle intrusioni informatiche, in particolare, riuscivano a rubare le credenziali di accesso dalle farmacie mediante sofisticate tecniche di phishing. In questo modo, in un secondo momento ottenevano certificazioni che, nonostante fossero false, risultavano in grado di superare i controlli effettuati attraverso le apposite app.

Fonte: MilanoToday

Articolo precedenteSciopero trasporti, martedì 14 dicembre disagi per i treni dei pendolari Trenord: ecco tutti gli orari
Articolo successivoGrazie all’Europa abbiamo dato un futuro a 13 donne fuggite dalla tratta di esseri umani