Home VARIE Bollino blu caldaie Rinnai 

Bollino blu caldaie Rinnai 

56

Quando parliamo del bollino blu caldaie Rinnai stiamo parlando praticamente di un certificato obbligatorio che attesta la corretta manutenzione e anche la verifica degli impianti termici, e in questo caso delle caldaie per garantire che il nostro impianto è in buone condizioni e soprattutto che abbia un buon livello di efficienza energetica e che non stia inquinando troppo l’ambiente, che poi sono gli obiettivi delle istituzioni che si occupano di questi controlli.

Per ottenere questo bollino blu servirà fare eseguire vari controlli che riguardano per esempio il controllo di perdite di gas occulte, altri malfunzionamenti o semplicemente problemi di efficienza energetica.

Molte persone per quanto riguarda questi controlli si concentrano troppo sul fatto che sono obbligatori per legge e quindi lo vivono come un peso, e non si rendono conto che una questione di buon senso perché controllare l’efficienza energetica della caldaia significa avere a cuore il proprio portafoglio e cioè evitare bollette troppo esose visto che già ci troviamo ancora in periodo di caro energia.

Ma è anche di buon senso controllare eventuali perdite occulte di gas per la nostra incolumità, mentre per quanto riguarda i malfunzionamenti se i tecnici in questo caso della Rinnai l’identificano in tempo prima che diventano guasti gravi ci evitiamo di spendere troppi soldi per interventi di riparazione che potrebbero essere costosi, soprattutto se la caldaia non è più in garanzia naturalmente.

Ma poi dobbiamo anche considerare che se noi non facessimo eseguire questi controlli che riguardano il bollino blu e abbiamo qualche problema con la caldaia, l’assicurazione potrebbe non coprire i danni, e potremmo avere comunque problemi di sicurezza per quanto riguarda perdite di gas e incendi.

Sono vari i controlli obbligatori per il rilascio del Bollino blu della nostra caldaia della Rinnai 

Per quanto riguarda i vari controlli obbligatori per il rilascio del bollino blu sono tutti di grande importanza e parliamo del controllo delle emissioni in primis, grazie al quelle i tecnici vorranno verificare che la nostra caldaia non stia emettendo una quantità eccessiva di monossido di carbonio o altri gas nocivi.

Altrettanto importante risulterà essere il controllo dei vari dispositivi di sicurezza come le valvole o dispositivi di controllo della fiamma, e qui parliamo di un qualcosa di molto delicato per la nostra incolumità chiaramente.

Un altro controllo molto importante riguarda semplicemente il controllo del rendimento della stessa caldaia, in modo da assicurarsi che la stessa stia lavorando in maniera efficiente e non stia sprecando combustibile perché in quest’ultimo caso poi avremmo delle bollette molto salate che potremmo non essere in grado di gestire dal punto di vista economico.

Infine ma non è l’ultimo non possiamo non menzionare il controllo della ventilazione e cioè è quella verifica della ventilazione della stanza in cui è stata installata la caldaia per prevenire l’accumulo di gas nocivi.

Per quanto riguarda i costi intanto possiamo farci fare un preventivo con tutte le voci di spesa che riguarderanno il costo di chiamata, o come il costo della manodopera, ed eventualmente un costo per dei pezzi di ricambio originali.

Articolo precedentePrima accensione caldaie rinnai
Articolo successivoFideiussione Assicurativa: Garanzia di Sicurezza con Elleti Broker Spa