Home VARIE Autospurgo centro storico

Autospurgo centro storico

60

Se abbiamo bisogno che un esperto vado a togliere una ostruzione dentro un piano di scolo o una fornitura statica, come può essere un pozzo nero o una fossa biologica, c’è bisogno di un intervento tempestivo del servizio autospurgo centro storico.

Quando si parla di una azienda di autospurgo ci si riferisce a una realtà privata dove lavoravano esperti iscritti all’albo dei gestori ambientali: quindi hanno la facoltà di operare in certi ambiti che richiederanno degli strumenti idonei da usare, ma anche delle conoscenze specifiche ben precise da non poter mai sottovalutare.

 Per fare il loro lavoro dovranno utilizzare un altro mezzo che si chiama Autospurghi costituito da cisterne a compartimenti stagni che hanno la capacità di contenere qualunque tipo di liquido senza farlo disperdere nell’ambiente e quindi senza farlo fuoriuscire.

 Per quanto riguarda il loro lavoro ovviamente si parla di liquidi che provengono dagli scarichi familiari. Anche se sarà importante in questo caso per una differenza tra la fognatura principale della città e delle fogne statiche.

Riguardo i condotti fognari è bene sapere che il dopo tanti chilometri riusciranno comunque a portare i liquami direttamente al depuratore, che di solito è posto fuori dal centro cittadino, senza dover avere un aiuto esterno meccanico, visto che c’è una fornitura è costruita in pendenza: ed ecco perché sarà il movimento dell’acqua a portare i liquami dello scarico domestico al depuratore, senza fare quindi niente di particolare.

 Tutto questo meccanismo funziona meglio fino a quando poi non si verifica una ostruzione che ci costringe poi per chiamare l’azienda di Autospurghi.

 Però cos’altro c’è da sapere sulle ostruzioni delle fognature.

 Diciamo anche che quindi può capitare che si verificano delle ostruzioni nel momento in cui le acque reflue non scorrono più come devono perché comunque in teoria anche da parte più liquida dovrebbe scorrere facilmente: però c’è una più solida che può andare a segnare a depositarsi nonché a incollarsi alle pareti delle condutture.

 Quest’ultima a questo punto potrebbero seccarsi creando una sorta di chiusura del condotto che poi cominceranno a far passare più nemmeno la parte dei liquami.

 Questo è il motivo per il quale agli scarichi domestici cominceranno a non funziona più come prima nel senso che l’acqua non scorrerà più come previsto: quindi a mano a mano che si genera la pressione si creerà un problema in quanto l’ostruzione solida spingerà sulle pareti delle condotte fognarie, a meno che non si interviene prima.

 In questi casi bisogna stare attenti ai segnali legati di solito a cattivi odori che ci fanno capire che l’acqua non state scorrendo più come dovrebbe: quindi dobbiamo chiamare un’azienda di autospurgo che deve fare un’analisi della situazione, svuotando magari la porzione di fognature, e portando i liquami, per poi condurre direttamente nel depuratore su strada.

 A questo punto si utilizzeranno dentro le condutture delle videocamere per fare video ispezioni perché non si può andare in maniera fisica perché si rischierebbe la propria incolumità.

 Ma grazie a queste videocamere si può vedere quello che sta succedendo all’interno e se c’è un’ostruzione oppure no.

Articolo precedenteControllo delle fognature condominio
Articolo successivoDeposito e imballaggio