Home ATTUALITA’ Milano, la stampa estera ne parla sempre più spesso: i dati del...

Milano, la stampa estera ne parla sempre più spesso: i dati del 2019

55
0

Il capoluogo lombardo si conferma tra i protagonisti della stampa estera nel 2019. Lo confermano i dati provenienti da una analisi della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e di Promos Italia.

E’ infatti aumentato l’interesse della stampa internazionale verso Milano: sono quasi 500 gli articoli selezionati nelle riviste e quotidiani stranieri che parlano della città meneghina, duecento in più rispetto al mese di Dicembre 2018.

Tra gli argomenti più trattati vi sono quelli economici, ma vi è una rapida crescita anche dei temi inerenti la moda, la cultura e il turismo. Nello scorso mese di Giugno Milano è stata alla ribalta nella stampa internazionale per l’assegnazione delle Olimpiadi invernali 2026.

Guido Bardelli, membro di giunta della Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi ha così commentato i dati raccolti:

Cresce la notorietà internazionale di Milano e della Lombardia nell’anno dell’assegnazione delle Olimpiadi. Il mese di giugno raccoglie infatti un picco per il dibattito dei Paesi europei, della Russia e degli Stati Uniti. Si conferma l’attenzione dei media nei momenti legati al business, in particolare nelle settimane della moda di febbraio e settembre. Sempre più alta l’attenzione nel mese di dicembre grazie in particolare agli eventi di Natale e alla Prima della Scala. Una immagine internazionale positiva nel 2019, che parte dai risultati solidi dello scorso anno e si afferma con ancora maggiore forza. Anche nel mese di dicembre dedicato ai temi delle feste Milano e la Lombardia si sono fatte conoscere ancora di più a livello internazionale come luogo di cultura e di svago“.

La stampa estera ha un occhio di riguardo nei confronti di Milano, che è considerata tra i luoghi più trendy del mondo. Delle sfilate di moda di Febbraio e Settembre hanno scritto  anche The Telegraph, Financial Times, e The Times. Ad Aprile il francese Le Monde ha dedicato un bel po’ di spazio al rinomato Salone del Mobile milanese.