Home ATTUALITA’ Milano: oggi è San Biagio e si festeggia con il Panettone

Milano: oggi è San Biagio e si festeggia con il Panettone

47
0

Il 3 Febbraio ricorre la festività di San Biagio, il protettore della gola. A Milano la tradizione vuole che in questa giornata si mangi il panettone, tipico dolce meneghino che in genere si consuma durante il periodo natalizio. In ogni famiglia milanese il 3 Febbraio si usa fare colazione con il “Panettone di San Biagio”, che è in pratica l’ultimo dolce sopravvissuto alle tavolate di Natale.

Tradizione e leggenda di San Biagio

Chi era San Biagio e perché è considerato il protettore della Gola? Secondo la tradizione San Biagio fu un vescovo cattolico che venne decapitato dagli antichi Romani perché non volle rinnegare la sua fede. Si narra che San Biagio abbia salvato dalla morte un bambino a cui era rimasta conficcata una spina di pesce in gola. San Biagio intervenne tempestivamente dandogli una mollica di pane che rimosse la spina.

Il motivo per cui invece in tale ricorrenza si mangia il panettone è legato ad un episodio che si perde nella notte dei tempi. Una massaia aveva portato ad un frate chiamato Desiderio una panettone per farlo benedire. Il frate però si mise a mangiarlo lentamente, gustandolo un po’ alla volta. La donna tornò a riprendere il panettone proprio il 3 Febbraio, ed il frate non sapeva che scusa accampare per giustificarsi. La fortuna volle che in casa il religioso trovò un dolce addirittura più grande di quello che aveva mangiato, e così glielo diede alla massaia che lo richiedeva.

Da questo episodio a metà strada tra storia e leggenda nasce l’abitudine di mangiare il panettone proprio nel giorno dedicato a San Biagio, che i milanesi invocano affinchè protegga la salute della gola in particolare.

A Milano si usa dire in dialetto: “San Bias se benedis la gola e el nas”.