Home ATTUALITA’ Milano, i vigili di quartiere tornano in servizio

Milano, i vigili di quartiere tornano in servizio

11
0

Terminata l’emergenza Covid-19, a Milano riprendono la loro attività i vigili di quartiere. Da Palazzo Marino arriva la novità di estendere l’area di presidio anche alla zona 1 della città (che corrisponde praticamente al centro cittadino). I vigili si sposteranno con l’ausilio di monopattini elettrici su piste ciclabili, ubicate in Via Dante e Corso Vittorio Emanuele II.

Gli agenti adibiti a questo servizio sono circa duecento, con altri 32 vigili di supporto. Ciascun Municipio concorderà il numero degli agenti da utilizzare entro il prossimo 27 Giugno, verificando dove sono posizionati i presidi già attivi. I vigili pattuglieranno i parchi cittadini utilizzando la bicicletta.

Dopo la fine del periodo di lockdown, con il ritorno alla normalità, c’è l’esigenza di avere la presenza di vigili ancora più attivi con i cittadini, che possano intervenire nei quartieri e segnalare eventuali problemi o disservizi.

Negli anni scorsi il servizio dei vigili di quartiere è stato limitato ad aree cittadine limitate, mentre oggi nasce l’esigenza di coprire il territorio dell’intero Municipio.

Si fa portavoce di questa necessità l’assessora alla Sicurezza del Comune di Milano, Anna Scavuzzo.

La presenza di agenti nei quartieri della città serve a dare maggiore sicurezza agli abitanti e a monitorare meglio la situazione nelle zone più difficili da gestire.