Home ATTUALITA’ Milano, metà dei supplenti dice no all’incarico a scuola: emergenza lezioni

Milano, metà dei supplenti dice no all’incarico a scuola: emergenza lezioni

87
Per asili ed elementari è scattata la chiamata diretta dai presidi. Alle superiori i problemi maggiori, con rinunce anche all’ultimo minuto.

Le rinunce e le difficoltà a trovare i supplenti pesano sugli equilibri delle scuole, che sempre più spesso ricevono lettere di genitori che si lamentano per l’assenza dei docenti. Se per gli asili e le elementari gli istituti possono chiamare direttamente gli insegnanti mancanti, per le medie e le superiori le nomine sono ancora in capo all’Ufficio scolastico di Milano, che giovedì ha terminato la seconda tranche di assegnazione di supplenze annuali dalle Graduatorie provinciali (Gps): su 2.500

Fonte: Milano la Repubblica.it

Articolo precedenteVolontari Plastic Free al lavoro: raccolti 450 kg di rifiuti
Articolo successivoDopo dodici anni sconterà una condanna per guida in stato d’ebbrezza